9   +   7   =  

A grandissima richiesta, ecco risprofondare il livello culturale dei contenuti di YURY magazine nell’abisso dell’ignoranza più becera. Il secondo capitolo della parentesi “Pagine Facebook” de #i9diYURY ci riporta nell’universo del politicamente scorretto social, alla scoperta di verità nascoste che mai nessuno oserebbe proferire pubblicamente. Se il vostro sense of humor ve lo consente, scorrendo le assurde pagine Facebook qui elencate, è forte il rischio di soffocare dalle risate.

 

Ci scusiamo sin dal principio con i più sensibili per il pur mirato utilizzo del turpiloquio in questo articolo. Riportato come citazione e inserito in un contesto di burla, riteniamo l’impiego di alcuni termini scurrili necessario, per far arrivare nel modo più diretto possibile determinati concetti anche a un target culturalmente elevato come quello dei nostri appassionati lettori. I più arguti potranno anche scorgere tracce di maschilismo, presenza purtroppo inevitabile se l’argomento in questione è l’ignoranza.

LEGGI QUI IL PRECEDENTE ARTICOLO SULLE PAGINE FACEBOOK PIÙ IGNORANTI!

Premesse a parte, anche il nostro secondo report dal mondo della risata social, lo ricordiamo, è stato confezionato con finalità puramente scientifiche, al fine di esemplificare i tempi che corrono sul web e di aumentare la consapevolezza sociale sul fatto che se davvero ci attende un futuro, e se per disgrazia questo dovesse cadere nelle mani degli ideatori di queste assurde pagine Facebook, il domani di noi tutti non potrebbe che essere di un’ignoranza allarmante. E non stiamo parlando di qualche burlone che crea una pagina nell’indifferenza generale, ma di migliaia e migliaia di like e interazioni che continuano a proliferare quotidianamente.

Le 9 pagine Facebook più assurde del momento

i9diYURY

1. BESTEMMIARE NELLE RISSE PER AUMENTARE IL NERVOSO

Pagina che raccoglie un modo di essere se non addirittura uno stile di vita. La bestemmia durante la scazzottata è obbligatoria a termini di legge dal 1993, oltre che necessaria per aumentare il livello di ignoranza del confronto. Come dicono gli antichi: “Una rissa senza una bestemmia è soltanto uno scambio di opinioni”. EVERGREEN!

2. MA QUALE LAVORO, CON I SEQUESTRI DI PERSONA SI GUADAGNA DI PIÙ

La crisi continua a mordere e bisogna sapersi adattare. Questa pagina Facebook suggerisce un metodo chiaro e semplice per districarsi nella jungla dei contratti a progetto,  degli stage non retribuiti e dei salari troppo bassi: darsi ai sequestri di persona.  NOI LA CRISI NON LA PAGHIAMO!

3. NICOLE MINETTI NON HA FATTO CARRIERA GRAZIE AI P******

Diamo a Cesare quel che è di Cesare. Basta illazioni e calunnie truffaldine che assecondano lo stereotipo della ragazza che fa carriera in politica solo grazie alla proprie curve e alle proprie abilità “oratorie”. Questa pagina fa chiarezza sull’argomento una volta per tutte, difendendo a spada tratta l’operosità e i meriti dell’igienista dentale più famosa d’Italia, esempio di chi ce l’ha fatta, partendo dal basso, ingoiando bocconi amari. IN-FAME VERITAS!

4. MA IL GABIBBO AVRÀ IL BUCO DEL CULO?

Fanpage appello. Chi non si è mai posto la stessa domanda? Non possiamo più vivere nell’ignoranza, Ezio Greggio deve parlare. L’anatomia del Gabibbo non può e non deve più essere nascosta. Basta panem et circenses, il popolo deve sapere! GABANELLI DOCET!

5. ALBANO CHE OSTENTA SEMPRE I SUOI ACUTI CON PROBABILE ALITO MERDOSO

Alla Snai la probabilità di alitosi letale è data a 1.03. I meglio informati la indicano come tra le principali cause della rottura con Loredana Lecciso. Questa pagina vuole rendere pubblica una verità finora sottaciuta, sottaceti scaduti: ecco la dieta del noto cantante. INFORMARSI PER RESISTERE!

6. SGUARDI DI INTESA TRA SCONOSCIUTI QUANDO PASSA UNA FIGA

Più vecchio della ruota, prima ancora del fuoco, c’era il forte, immutabile, inarrestabile sguardo di intesa tra uomini, al passaggio di una bella donna. Può succedere in coda alla posta, in banca o dal medico, attraversando la strada o bevendo un caffè al bar. Rappresenta inoltre la più semplice forma di solidarietà e d’intesa maschile espressa senza proferire parola. (Quasi 20mila like…). BROTHERHOOD!

7. SPERARE NON CI SIA UN DOPO PER CHI SCRIVE “HA DOPO”

Troppo spesso l’errore grammaticale viene interpretato e giustificato come banale errore di battitura quando invece nasconde fiera ignoranza in quantità industriale. Se anche voi pensate sia arrivato il momento di dire basta a queste brutture, allora avete trovato la pagina Facebook che fa per voi.  NO JUSTICE NO PEACE!

8. C**** MI FREGA SE LA BENZINA AUMENTA, TANTO IO FACCIO SEMPRE 10 €

Motori ibridi? Utilizzare mezzi pubblici? Muoversi in bicicletta? Naaaaaaa. Se anche voi non siete affatto preoccupati dal caro benzina perché tanto sempre “10 euro ci fate”, questa è la pagina giusta per voi. E, senz’ombra di dubbio, voi siete il miglior cliente per il vostro benzinaio. LONDON BUSINESS SCHOOL!

9. SBATTERE IL C**** SUL TAVOLO PER RAFFORZARE IL CONCETTO

Un vero uomo non spreca inutilmente parole e non si imbruttisce utilizzando termini volgari, il vero uomo trova modi sempre nuovi e alternativi per sottolineare il proprio pensiero. Come enfatizzare al meglio un’esternazione? Come trasmettere profonda convinzione della propria asserzione? Come mettere il punto esclamativo a un’accorata esclamazione? Questa pagina è la risposta. MAI PIÙ SENZA!

…e poi c’è YURY

LEGGI YURY magazine anche su FACEBOOK!

 

Già finite? Non proprio: LEGGI QUI IL PROSSIMO CAPITOLO DE #I9DIYURY DEDICATI ALL’IGNORANZA FATTA A PAGINA FACEBOOK!

[Nicolò Isola]

Le 9 pagine Facebook più assurde del momento – Il ritorno ultima modifica: 2014-12-27T19:08:20+00:00 da YURY