Dal 14 al 19 luglio il Porto Antico di Genova si inonderà di musica in occasione del Goa-Boa Festival. Se siete ancora indecisi sul partecipare o meno, schiaritevi le idee con la nuova Quique Selecta: dagli Afterhours a Caparezza, passando per Salmo e Gorrilaz Sound System, tutti gli artisti in una playlist.

 

IIl Goa-Boa Festival è nato nel 1998 dalla mente e dagli sforzi dell’Associazione Psyco, che da allora risveglia il capoluogo ligure dal torpore invernale ospitando grandi nomi della musica nazionale e internazionale. La manifestazione, nonostante in quest’edizione compia 16 anni, non ha alcuna intenzione di risparmiarsi e propone sei giornate di musica live per tutti i gusti.

mannarinoSi parte lunedì 14 luglio con Mannarino, cantautore romano vincitore del Premio Gaber e del Premio Siae come artista emergente con l’album di debutto Bar della Rabbia (2008), autore dell’arrangiamento della siglia di Ballarò e ormai giunto al terzo album intitolato Al Monte.  Ad accompagnarlo sul palco ci saranno gli Ex-Otago, gruppo indie-pop genovese, e Dj Pravda & Chef Berna.

mellow_mood.jpg.0.big_

Martedì 15 luglio Genova si tingerà di reggae con i multietnici Pedro Navaja Soundmachine, capitanati dalla stupenda Paola Escobar Berrios, insieme ai pordenonesi Mellow Mood e ai salentini Sud Sound System, che ritornano sulla scena con il loro nono album, Sta Tornu.

imagesMercoledì 16 luglio  put your new shoes on per Paolo Nutini, cantautore scozzese esploso nel panorama musicale mondiale con la hit “New Shoes“, ospite quest’anno al Festival di Sanremo e giunto ormai al suo terzo album, Caustic Love: funk, blues e soul caratterizzano le 13 tracce registrate in giro per il mondo, tra Europa e Stati Uniti. Nella stessa serata si esibiranno anche iThe Rainband, gruppo indie-rock inglese.

afterhours

Giovedì 17 luglio gli Afterhours arriveranno a Genova per il loro Hai Paura del Buio Tour, dedicato alla ripubblicazione dell’album storico della band alt rock, definito dalla critica come il miglior disco della musica indipendente italiana degli ultimi vent’anni. Nella stessa serata anche Le Luci della Centrale Elettrica, progetto musicale del cantautore ferrarese Vasco Brondi, e la band punk-hardcore genovese 1000 Degrees.

Venerdì 18salmo luglio è la giornata di punta del festival, contrassegnata dal sano hip hop dei genovesi Radici Urbane e dal rapper sardo Salmo, di cui vi ho già parlato nella Quique Selecta dedicata alla scena hip hop italiana. Salmo ha appena pubblicato un cd-dvd intitolato S.A.L.M.O. documentary, in cui sono contenute le sue migliori hit in versione basso-chitarra-batteria, insieme all’inedito “Mussoleeni”.

Sempre venerdì si esibiranno i Ninos du Brasil, che mescolano batucada, noise, samba ed elettronica, I Cani, progetto indie-rock e synth-pop del cantautore romano Niccolò Contessa, nonché l’atteso dj set di Gorillaz Sound System con il percussionista/dj Remi Kabaka e il vj Roland Hamilton.

caparezzaIl Goa-Boa si chiuderà sabato 19 luglio con il cantautore e rapper pugliese Caparezza, che ha pubblicato quest’anno il suo sesto album, Museica, recensito per voi il mese scorso. Sul palco ci saranno anche l’artista pop-lo-fi Fausto Zanardelli A.K.A. Edipo e i genovesi Magellano, che mescolano hip hop, elettronica e canzone d’autore.

 

1. Mannarino “Svegliatevi Italiani”

2. Sud Sound System “Sciamu a Ballare”

3. Paolo Nutini“New Shoes”

4. Afterhours“Sui Giovani d’Oggi Ci Scatarro Su”

5. Salmo“Mussoleeni”

6. Gorillaz Sound System “Clint Eastwood” (Dubstep Remix)

7. Caparezza“Non Me Lo Posso Permettere”

Fate la vostra scelta e procuratevi i biglietti (QUI!). L’appuntamento è all’Arena del Mare di Genova.

GOA-BOA Festival 2014: sei giorni di concerti al Porto Antico di Genova ultima modifica: 2014-07-01T22:31:15+00:00 da Quique Dolores