Se alla parola “bicicletta” associate istintivamente “fatica”, siete nel giusto. Ma se ci aggiungessimo una batteria? La bicicletta elettrica non inquina, ammortizza lo sforzo e vi può portare alla scoperta delle celebri Cinque Terre. Con Ebikein, il servizio di gite in ebike di Levanto.

 

Siete in macchina e dovete sorpassare un ciclista? Prima lo maledite in tutte le lingue del mondo, poi pensate a come diavolo faccia a godersi la gita con la fatica che fa. La bici elettrica di Ebikein dimezza lo sforzo, offrendo escursioni nelle Cinque Terre alla portata di tutti, con paesaggi spettacolari e scorci di paesini che sono le vere perle nascoste della riviera ligure. In più si mangia, si beve e si fa il bagno.

5 terre

Le Cinque Terre, Vernazza

La neonata agenzia ha lo scopo di fornire una chiave diversa per scoprire le meraviglie delle Cinque Terre, con una strategia che unisce sport, cultura e relax, in una cornice a dir poco mozzafiato. La pedalata é ovviamente assistita dal motore elettrico e consente di coprire distanze anche discretamente lunghe in poco tempo, ma si può scegliere di non usarlo, per provare quel sano brivido masochista che vi contraddistingue e che farà di voi dei gasatissimi Contador occasionali. Si prende aria come in moto, ma con quel tocco di fatica supplementare che rende il giro molto più interessante e soddisfacente.

Aperitivo a Bonassola

Aperitivo a Bonassola

Con il percorso numero 1, quello che YURY ha avuto il piacere di provare, si sale da Levanto, dove ha base l’agenzia, apprezzando lo scenario del Mar Ligure sovrastato dai terrazzamenti e dalle colline della riviera. Al termine dell’ascesa, una breve sosta per osservare le cave del marmo rosso di Levanto, tipiche di questa zona, con cui a Genova sono state costruite la cattedrale di San Lorenzo e l’arco della Vittoria. Riscendendo verso mare si fa tappa nei bellissimi borghi storici. Come Costa, il più alto tra quelli che compongono la ben nota Framura, dove ha sede la Torre di guardia di epoca Carolingia (X sec.), costruita su una sorta di terrazza sul mare. Infine, si scende (da che mondo è mondo, la discesa in bici è un vero sballo) fino al porticciolo di Framura, destinazione Bonassola, per un aperitivo in spiaggia.

11743004_10154182600048438_1650774317001282289_n

Birretta a Framura

Bagno, focaccia, vino e via di ritorno verso Levanto, attraverso la pista ciclabile. Circa 3 ore e 28 km percorsi, ne vale veramente la pena. Sotto la guida della simpaticissima Giovanna, presa bene come pochi, si possono fare altri due giri, con anche una visita in vigna e una degustazione in cantina da un produttore locale, più un paio di puntatine fino a Lerici e Vernazza.

Per chi cerca una valida alternativa al (sacrosanto) collasso da lettino in riva al mare, Ebikein è un’occasione da non lasciarsi sfuggire.


 

Per info e booking: +39 3341900496 – email: info@ebikein.com

Sito internet: http://ebikein.com

Pagina Facebook

Ebikein: lo spettacolo delle Cinque Terre in bicicletta elettrica ultima modifica: 2015-07-22T11:47:02+00:00 da Alessio Rocco